Non Med: percorsi transgender non medicalizzati, 8 aprile 2018 a Milano

Domenica 8 aprile 2018, ore 18, al Circolo TBIGL+ Alessandro Rizzo Lari Milano (ex Harvey Milk), ci sarà un evento culturale, appartenente al calendario di Alessandro Rizzo Lari, dedicato alle persone transgender in percorsi non medicalizzati, ovvero le persone T che non apportano modifiche farmacologiche al proprio corpo, e chiedono il rispetto sociale della propria identità di genere.

Ecco il prezioso e dettagliato report di Giulia Terrosi, di “un altro genere di rispetto”.

evento_trans_no_med1A

Interverranno Laura Caruso, attivista transgender non medicalizzata, e Nathan, ftm non med, autore di Progetto Genderqueer e presidente onorario del Circolo.

Saranno trattati temi legati al riconoscimento legale, alle possibilità (o non possibilità) di cambio “nome” o di cambio “nome e genere”, tematiche legate al passing, e al misgendering, alla sanità e alla professione.

La grafica del progetto “Non Med” è stata ideata, dopo un brainstorming con Laura e Nathan, dal grafico Sam Mera.
Interverranno anche Monica Romano come conduttrice, e Gianmarco Negri come avvocato.

Ecco le slide dell’evento!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le realtà promotrici sono:
Circolo Culturale TBIGL+ Alessandro Rizzo Lari Milano (ex Harvey Milk)
UAAR Milano
Coordinamento Attivisti Transgender Lombardia
Progetto GenderQueer

Le realtà aderenti sono:
Libreria Antigone
Un altro genere di rispetto
Femminismo e altre liberazioni
Gruppo del Guado
Mille & una voce
Lieviti
Non una di meno Milano
Camminando
Non una di meno Verona

Evento su facebook

slide1

evento_trans_no_med1B

Annunci

7 pensieri su “Non Med: percorsi transgender non medicalizzati, 8 aprile 2018 a Milano

  1. Mi sembra molto saggio non sottoporsi a medicalizzazione, col rischio di effetti collaterali non sempre prevedibili per la salute, anche a lungo termine.
    L’aspetto esteriore di una persona è sempre soggettivo ed è importante che sia la persona stessa ad accettarsi, per prima.
    E poi ci si abitua.
    Agli altri la decisione su chi frequentare.

    Mi piace

  2. Pingback: Le memorie di un presidente Milk a fine mandato | Progetto GenderQueer

  3. Bello. Però resta sempre il problema di chi viene da fuori milano!non si poteva fare l’incontro un pò prima?mi piacerebbe venire,ma usando il treno, diventa tutto più difficile.

    Mi piace

  4. Pingback: Evento culturale “Non Med: percorsi transgender non medicalizzati” | Un Altro Genere Di Rispetto

Dimmi la tua su questo articolo!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...